venerdì, 31 Maggio , 24

Come ti sei permesso, il brano sul femminicidio di Marco Sciarretta

video newsCome ti sei permesso, il brano sul femminicidio di Marco Sciarretta

Il nuovo singolo veicola un messaggio e porta alla riflessione

Roma, 24 nov. (askanews) – Esce oggi, venerdì 24 novembre, su tutte le piattaforme digitali, Come ti sei permesso, l’ultimo singolo e il video di Marco Sciarretta etichetta e produzione Tra Nisida ed Atlantide.Il cantautore milanese conferma la sua attitudine a fare della propria musica, non solo un mestiere, ma anche l’impegno responsabile di chi può grazie a una canzone, veicolare un messaggio, una riflessione.Come ti sei permesso è un brano tagliente e al tempo stesso delicato che ci costringe a pensare, a non distogliere lo sguardo e l’anima: “Stavo leggendo, come d’abitudine i giornali, le notizie dell’Italia. Era il mese di giugno e l’articolo affrontando il tema del femminicidio, riportava l’elenco infinito delle vittime di quei primi sei mesi dell’anno: una ogni tre giorni. Come succede spesso, la canzone è venuta da sola, accompagnata da un dolore sordo, un’indignazione profonda. Non mi ha lasciato scampo costringendomi a scrivere, a fare i conti con queste notizie di cronaca, terribili. Purtroppo, sono notizie talmente frequenti da non suscitare più la dovuta attenzione, ma spesso solo due righe in fondo ad un giornale. Eppure, accadono tra le mura domestiche, dove ognuno dovrebbe potersi sentire al sicuro, con chi dichiara il suo Amore, ma invece ruba la vita e il futuro”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles