martedì, 5 Marzo , 24

Fattoria Latte Sano festeggia i 75 anni di attività

La factory romana è primo produttore di...

Fondo sovrano di Singapore potrebbe investire in OpenAI

Sarebbe prima volta di un’entità statale nel...

Salute, Zaia: Veneto top in Italia per cure palliative

“Sforzo totale verso chi soffre” Venezia, 5 mar....

8 marzo, Pediatri Sipps: educare bambini al rispetto degli altri

Padri valorizzino figura femminile all’interno della famiglia Roma,...

Eurispes, il 93% docenti lamenta eccesso burocrazia

Dall'Italia e dal MondoEurispes, il 93% docenti lamenta eccesso burocrazia

(Adnkronos) – In linea con quanto emerso nelle indagini sulla scuola primaria e secondaria, anche i docenti universitari lamentano in maniera decisa un eccesso di burocrazia che li distoglie quotidianamente dal loro ruolo formativo. Si tratta di un’indicazione che raccoglie la quasi totalità delle espressioni: il 93% (di cui il 66,5% “molto” e il 26,5% “abbastanza”). E’ quanto emerge dal 2° Rapporto Nazionale sulla scuola e l’università dell’Eurispes.  

Alle mansioni amministrative e burocratiche quasi 4 professori su 10 (38,1%) dedicano circa un quarto del loro tempo di lavoro, il 34,2% vi dedica circa la metà del tempo, il 20,9% oltre la metà del tempo e il 6,8% una quota marginale del tempo lavorativo. Più della metà dei professori (55,5%) non è soddisfatto del grado di riconoscimento dell’importanza del ruolo dei docenti universitari da parte della società, così pure non soddisfano le opportunità di carriera e crescita professionale (54,2%) e il peso carichi di lavoro (54,1%). 

Per moltissimi (65%) il trattamento economico non è adeguato. I docenti apprezzano, invece, l’autonomia che hanno nella scelta dei programmi e dei metodi di insegnamento (87,7%) e la sensazione di svolgere un ruolo cruciale nell’educazione delle giovani generazioni (74,4%). 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles