venerdì, 31 Maggio , 24

Medio Oriente, l’Unicef lancia nuovo allarme: Gaza è un cimitero di bambini

video newsMedio Oriente, l'Unicef lancia nuovo allarme: Gaza è un cimitero di bambini

Il portavoce Elder: decessi infantili per disidratazione minaccia crescente

Ginevra, 31 ott. (askanews) – “Gaza è diventata un cimitero per i bambini. È un inferno per tutti. E le minacce contro i bambini vanno oltre le bombe e i mortai. Voglio parlare brevemente dell’acqua e dei traumi. Oltre un milione di bambini a Gaza sta anche vivendo una crisi idrica critica. La capacità di produzione idrica di Gaza rappresenta solo il 5% della sua produzione quotidiana abituale. I decessi infantili – in particolare di neonati – dovuti alla disidratazione costituiscono quindi una minaccia crescente”.A parlare è il portavoce dell’Unicef, James Elder interventuo in videocollegamento nel corso di una conferenza stampa a Ginevra alla stampa a Ginevra. “Fin dai primi giorni delle ostilità senza precedenti nella Striscia di Gaza – ha continuato Elder – l’UNICEF ha chiaramente insistito sulla necessità di un immediato ‘cessate il fuoco’ umanitario, affinché gli aiuti potessero arrivare e i bambini rapiti fossero liberati. Come molti altri, abbiamo chiesto la fine degli omicidi di bambini. I nostri più gravi timori riguardo al numero di bambini uccisi che ammonterebbe a decine, poi a centinaia e infine a migliaia, si sono concretizzati in soli 15 giorni. Le cifre sono spaventose. Oggi più di 3.450 bambini sarebbero stati uccisi. Sorprendentemente, questa cifra aumenta notevolmente ogni giorno”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles