venerdì, 31 Maggio , 24

Oftalmologia, svolta innovativa per la cura del cheratocono

video newsOftalmologia, svolta innovativa per la cura del cheratocono

Progetto della startup Regione Lazio Regensight

Roma, 24 nov. (askanews) – La Teranostica di Regensight, startup innovativa della RegioneLazio, rivoluziona la cura della malattia oculare giovanileSvolta innovativa nel campo dell’oftalmologia grazie a un nuovostrumento tecnologico: con la Teranostica (nuovo paradigma diterapia guidata dalla diagnostica) arriva la certezza diarrestare la progressione del cheratocono, una patologia oculareche colpisce i giovani e che rappresenta a livello mondiale laprima causa di trapianto di cornea negli under 40 nel mondo (nesoffre tra l’1% e il 2% della popolazione mondiale, circa 100milioni di persone).L’importante innovazione arriva da Regensight, startup innovativache ha inventato e sviluppato la cura definitiva di questapatologia, grazie appunto alla tecnologia teranostica.Il progetto è stato presentato all’interno dello Spazio Attivodella Regione Lazio “Roma Tecnopolo”, gestito da Lazio InnovaIl progetto nasce dall’analisi dei fratelli Marco e GiuseppeLombardo – co-fondatori della startup, rispettivamente medicooculista e ingegnere biomedico – partendo dai limiti dell’attualeprocedura di cross-linking corneale per la cura del cheratocono,quali l’elevata variabilità di efficacia (tra il 10% e il 90%) el’incapacità di comprenderne l’esito terapeutico se non dopoalmeno un anno di controlli medici.Combinando ricerca medica e razionalità ingegneristica, ifratelli Lombardo hanno creato un sofisticato strumento diteranostica.Grazie all’implementazione di tecniche di diagnostica molecolareper immagini, la piattaforma di teranostica abilita l’operatore araggiungere l’effetto terapeutico desiderato grazieall’applicazione della giusta dose della molecola terapeutica diriboflavina (vitamina B2) nella cornea (l’esatta doseterapeutica) e alla sua foto-attivazione precisa con la giustadose di energia di luce UV-A nelle aree più deboli della cornea.In definitiva, la tecnologia trasformativa combina la terapia diprecisione alla diagnostica avanzata per immagini in un unicostrumento che assiste e guida il medico oculista ad eseguire untrattamento personalizzato per arrestare in modo definitivo laprogressione della patologia in ogni paziente, superando i limitidelle terapie attuali per la cura del cheratocono.Al termine della sperimentazione clinica in corso, il nuovodispositivo sarà ufficialmente operativo entro la prossimaestate.Il progetto “Chromo4Vis” di Vision Engineering Italy, societàmadre di Regensight, ha ricevuto un finanziamento a valere sulbando della Regione Lazio “KETs Tecnologia Abilitanti”.Regensight ha in seguito ricevuto la concessione di un contributoper lo sviluppo del progetto “KERVIS” a valere sull’avvisopubblico “Pre-Seed”. Grazie a Lazio Innova ed ai finanziamentiricevuti, entrambi a valere sul POR FESR 2014-2020, sono statecompletate le attività di ricerca & sviluppo pre-competitivodell’azienda, ricevendo un supporto anche nel processo dicertificazione CE dei dispositivi medici ed all’autorizzazionealla convalida clinica dei prodotti inventivi nel Trial Clinico.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles